interior • graphic • product | design

interior

scopri

graphic

scopri

product

scopri

Un sistema rivoluzionario

Un bel sistema modulare, flessibile, sicuro ed elegante che ci farà dire addio alle multiprese.

Il profilo elettrificato è predisposto anche per cavi di rete, connettori USB e multimedialità.

scopri di più su drz sistemi

ta4f7s-jpg

Backyard Offices

British company Pod Space makes and sells prefabricated garden buildings that were designed to be used as guest rooms, studios, and home offices.

Compact eco-friendly pods will fit unobtrusively into most backyards and larger models will accommodate up to four adults. They come with integrated workstations, lighting, and bookshelves.

La società britannica Pod Space produce e vende prefabbricati da giardino progettati per essere utilizzati come camere per gli ospiti, monolocali, e “home offices”.

Compatti ed eco-compatibili i “Pod” si adattano discretamente nella maggior parte dei cortili ed i modelli più grandi possono ospitare fino a quattro persone. Essi sono dotati di postazioni di lavoro integrate, illuminazione, e librerie.

Mini Pod

Micro Pod Max

Eco Pod

Glide Pod

Micro Pod

All Rights Reserved: COPYRIGHT © 2008 – 2012 TOXEL.COM

Mental Disorder Posters

Il designer inglese Patrick Smith ha creato questa serie di poster dedicata ai disordini mentali, interpretati in chiave minimalista.

Rebirth Brick, il mattone della rinascita

Si tratta di un progetto sviluppato dall’architetto Liu Jiakun che ha come scopo la produzione di materiali per la ricostruzione dalle macerie del terremoto che ha colpito nel 2008 la contea di Wenchuan.
 
Anche se le case sono state distrutte, i mucchi di detriti rimanenti contengono ancora tutte le speranze ed i ricordi.
 
Dopo il terremoto, la rimozione delle macerie è un compito difficile e costoso. Dopo la sterilizzazione, le macerie possono essere riciclate.
 
 Si possono usare i detriti come aggregato
 
 Nei villaggi vi è abbondanza di campi di grano in attesa di essere mietuti, la combustione di questi creerebbe inquinamento atmosferico
 
 Il grano tagliato in pezzi più piccoli può essere utilizzate come fibra di rinforzo per il ‘mattone rinascita’.
 
La pressatura del mattone a macchina è una tecnologia semi-manuale, facile da usare e non richiede un lungo periodo di formazione prima che la piena produzione possa aver luogo. Così i mattoni possono essere realizzati ovunque, al fine di beneficiare i residenti locali per aiutare se stessi.
 
Utilizzando i detriti dalle rovine come aggregati, i pezzi di il grano come fibra di rinforzo e mescolando il tutto con il cemento si ottengono dei mattoni leggeri. Questo processo viene applicato in tutte le fabbriche di mattoni esistenti nel territorio della zona terremotata. Non è solo una rinascita fisica, ma anche spirituale.
 
Per la fabbricazione dei nuovi mattoni, possiamo prendere a modello i mattoni originali in modo da riutilizzare gli stampi esistenti.
La speranza è che “Rebirth Brick” possa diventare un materiale low-tech che soddisfi gli standard di sicurezza e che possa essere prodotto da chiunque con le sue stesse mani. Si utilizza ciò che è disponibile, producendo un materiale da costruzione che non è infiammabile, economico, sostenibile, adattabile alle condizioni locali, flessibile nelle dimensioni, pratico, e non brevettato.
“Rebirth Brick” essendo un nuovo tipo di mattone leggero, composto da miscele di rifiuti da costruzione riciclati e  grano, non corrisponde a nessun tipo di materiale da costruzione esistente, quindi è stato condotto un test per soddisfare lo standard dei mattoni da costruzione. Finora, il “Rebirth Brick” ha superato il test sulla sua resistenza a compressione, consentendo quindi l’utilizzo per una parete esterna.
 
Alcuni tipi di Rebirth Brick
Impiego in edifici pubblici
Impiego in edifici privati
All Rights Reserved : Liu Jiakun

Green Svezia. Il primo grattacielo-serra del mondo

Sarà nella Svezia meridionale, più precisamente nella città di Linköping, il primo grattacielo-serra del mondo. Sono appena iniziati i lavori per la costruzione di un’enorme struttura dalla sembianze di un grattacielo che conterrà coltivazioni di ortaggi e verdure per il consumo cittadino e contrastare così la crescente penuria di terre fertili, abbattendo allo stesso tempo gli elevati costi di trasporto, e dunque ambientali, della merce dalla campagne in città. Come al solito, la Svezia si dimostra la più verde delle nazioni, oltre che tra le più intelligenti e architettonicamente sviluppate. Ecco i rendering del progetto.